Nutrirsi in quarantena. Al termine delle festività pasquali cresce la voglia di rimettersi in forma!   Aggiornato recentemente!


In questi giorni del “io resto a casa” ci siamo dedicati a preparazioni culinarie il più delle volte poco salutari che oltre a qualche kg in più, in qualche caso hanno regalato anche gonfiore, disagi intestinali e pesantezza.

Per molte donne, inoltre, l’eccesso di carboidrati e prodotti lievitati, nonché il consumo di bevande alcoliche e poca acqua ha anche facilitato la comparsa di fastidi associabili a Candida e Cistite.

Per ritrovare il benessere perso, a meno di situazioni particolari, sono tuttavia sufficienti alcuni accorgimenti.

Innanzitutto è utile fare qualche giorno di detossificazione, ricordando che l’azione detox è fatta naturalmente dal nostro corpo (in particolare reni, fegato ed intestino) che, affinché possa disintossicarsi e perdere peso, va stimolato ed aiutato, semplicemente mangiando bene!

La parola chiave che ci deve guidare nella scelta ma anche nella preparazione degli alimenti è: semplicità!
Via libera quindi ad alimenti nutrienti, senza “calorie vuote” (grassi saturi e gli zuccheri semplici) sia per far fronte allo scarso dispendio calorico di questi giorni di inattività ma anche per aiutare il nostro corpo a disintossicarsi.

I 10 alimenti più sani e pieni di vita - Buonissimo

Quindi privilegiamo:

  • Frutta e Verdure di stagione per fare il pieno di vitamine e Sali minerali ma anche per dare colore ai nostri piatti e quindi al nostro umore. In particolare, per facilitare l’azione detox, preferire verdure amare come asparagi, carciofi, cicoria, radicchio, rucola, cardi, cavolfiori, cipolle poiché aiutano a depurare il fegato e contengono l’inulina una sostanza che nutre la flora batterica garantendo una buona funzionalità intestinale. Per preservare i principi nutritivi, preferire la cottura in poca acqua per tempi brevi oppure al vapore.
  • Legumi e cereali a chicco (farro, orzo, riso integrale, rosso e venere, quinoa, etc), consumati insieme in gustose zuppe affinché il valore biologico delle singole proteine contenute nei legumi e nei cereali possa raggiungere l’alto valore biologico delle proteine definite “nobili” quali pesce e carne. Consiglio quindi zuppe di farro e lenticchie, orzo e ceci in quantità moderate al fine di evitare la formazione di gas (in seguito alla digestione di fibre e polisaccaridi in esso contenuti da parte dei batteri che popolano la microflora intestinale).
  • Fonti proteiche come tonno, merluzzo, spigola, orata ma anche sgombro, salmone ed alici fonti di acidi grassi omega 3, pollo, fesa di tacchino, tagli magri di bovino o vitello nonché uova (con la frequenza di 3-4 a settimana considerando anche le uova utilizzate per la preparazione di pasta o ripieni vari), yogurt e con moderazione, formaggi freschi (es. ricotta e mozzarella) e stagionati (es. parmigiano).
  • Usare olio extravergine di oliva preferibilmente a crudo in misura di 2-3 cucchiai al giorno, nonché semi oleosi e frutta secca con moderazione come fonte di grassi “buoni” ma anche vitamine liposolubili.
  • Non dimentichiamo inoltre di aumentare il consumo di liquidi per aiutare la funzionalità renale, bevendo acqua ma anche tisane ad esempio a base di zenzero, curcuma e succo di limone a spiccata azione detox!

Parola d’ordine quindi semplicità ma anche organizzazione!

Consumi, dove è aumentato di più il carrello della spesa ...

Organizzare i pasti e quindi la spesa (senza tuttavia rinunciare al gusto ed alla fantasia a tavola) renderà la routine giornaliera più semplice ma ci eviterà anche di “cadere” in snack poco salutari semplicemente perché non li avremo acquistati!

Mangiare è giustamente considerato uno dei piaceri della vita; tuttavia si può mangiare bene e con gusto anche avendo cura della nostra salute!

Per aiutarti a disintossicare il tuo corpo, in modo semplice e solo con gli alimenti, ho pensato ad un piano detox di 3 giorni completamente gratuito!

Per riceverlo scrivimi una mail all’indirizzo barnaba.marycarmen@gmail.com oppure invia un messaggio di whatsapp al numero 3491487223. A presto!

Valuta questo contenuto

Lascia un commento